Numero di Telefono
3397094924

Indirizzo
via Tommaso da Celano, 51 Roma

Dr.ssa Serena D’Alessandro.

Psicoterapeuta cognitivo comportamentale. Roma

 

Chi sono

Mi interesso, da oltre quindici anni, di sport e disabilità; nel 2004 sono stata eletta consigliere per l’equitazione del dipartimento n. 8 del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) per il quadriennio olimpico (www.comitatoparalimpico.it).

Ho una lunga esperienza nel campo della riabilitazione psico-motoria;  per diversi anni sono stata Presidente e poi Consigliere dell’AIAS (Associazione Italiana Assistenza Spastici) di Caltagirone (www.aiascaltagirone.it), centro di riabilitazione per persone con disabilità.

Sono stata  Direttore Responsabile della rivista trimestrale dell’AIAS Nazionale(www.aiasnazionale.it) dal 2005 al 2013.

Ho partecipato a diversi progetti occupandomi di minori a rischio e giovani disabili.

Sono una convinta sostenitrice delle Terapie Assistite con gli Animali; con il mio cane Birba, ho partecipato a progetti di “pet therapy”, o meglio di AAT(Animal Assisted Therapy), presso associazioni per persone con disabilità romane e siciliane e come volontaria, presso la clinica pediatrica del policlinico Umberto I di Roma , nei reparti di oncologia e cardiologia.

Nel 2009 sono stata nominata dal CIP come responsabile del protocollo d’intesa  CIP/FISE(Federazione Italiana Sport Equestre).

Nello stesso anno ho fondato, insieme ad altre colleghe,  l’Amaranta, associazione di psicologia e psicoterapia per il benessere psicofisico. L’Associazione  offre consulenza psicologica e organizza corsi di formazione per operatori di Pet Therapy, musicoterapia, training autogeno , ecc.  (www.lamaranta.org).

Nel 2011 ho ricevuto un incarico come responsabile del sostegno psicologico  delle squadre paralimpiche di basket e tiro a segno, per conto del CIP.

Nel 2011- 2012 ho iniziato il coordinamento delle psicologhe delle squadre di FIS, FITARCO, FITET , per conto del CIP.

Nel 2012 ho curato l’aspetto psicologico delle squadre paralimpiche di basket e tiro a segno per conto del CIP.

Le aree di intervento della dr.ssa Serena D’Alessandro

  • Consulenza e Psicoterapia individuale e di coppia.
  • Diagnosi psicologica e somministrazione di test.
  • Trattamento dei disturbi d’ ansia (disturbo di panico, disturbo ossessivo-compulsivo, fobie,ecc), ipocondria, depressione, disturbi dell’alimentazione, disturbi della personalità.
  • Interventi di prevenzione su adolescenti a rischio.
  • Interventi su persone con disabilità fisiche e mentali(autismo, ecc) bambini e adulti.
  • Interventi su bambini con malattie oncologiche e cardiologiche.
  • Interventi di Terapia/Attività Assistita dagli Animali (la cosiddetta Pet Therapy).
  • Interventi di riabilitazione equestre.

Le prime sedute con la dr.ssa Serena D’Alessandro

Le prime sedute sono dedicate alla conoscenza dei problemi della persona e alla costruzione della relazione terapeutica. In questa prima fase, detta di anamnesi (assessment comportamentale e cognitivo) utilizzo, oltre al colloquio clinico, test psicodiagnostici per valutare lo stato emotivo, per definire i problemi attuali e le aspettative della persona rispetto alla psicoterapia intrapresa.

Quando, dopo questa fase, il caso e la diagnosi clinica mi saranno abbastanza chiari, proporrò al cliente un “piano d’azione” per ridurre rapidamente la sintomatologia e di conseguenza produrre un miglioramento della qualità della vita.

In altre parole gli riassumerò le mie valutazioni circa i suoi sintomi e le sue difficoltà, prospetterò le mie ipotesi, formulando il cosiddetto “ contratto terapeutico”, ossia un progetto con strategie e obiettivi concreti, utili e raggiungibili, connessi con i problemi esplicitati dalla persona e coerenti con le sue aspettative.

Ogni seduta ha una durata di 50 minuti con cadenza settimanale, in un orario concordato con il cliente.

Le tecniche usate dalla dr.ssa Serena D’Alessandro

Dopo le prime sedute spiegherò al cliente i principi teorici e le finalità della terapia ed illustrerò brevemente le tecniche che ho intenzione di utilizzare, nonché i tempi e le probabilità di successo. Se il cliente sarà concorde con la mia prospettiva, potrà avere inizio la psicoterapia vera e propria, che avrà successo se, nella relazione terapeutica, si instaurerà un clima di fiducia e di empatia.

Le tecniche d’intervento da me utilizzate durante la terapia, sono: condivisione dello schema cognitivo tipico del disturbo in questione, ristrutturazione cognitiva, desensibilizzazione sistematica, esposizioni in vivo, esercizi per l’identificazione nel nesso tra eventi-pensieri-emozioni, training di assertività, training autogeno, compiti di auto aiuto.

L’orientamento cognitivo-comportamentale, durante la settimana, prevede che i clienti facciano degli esercizi scritti (molto semplici)per allenarsi a monitorare il proprio funzionamento mentale anche fuori dal contesto terapeutico, in assenza del terapeuta.

Varie ricerche hanno dimostrato che i clienti che svolgono a casa i compiti concordati in seduta raggiungono i risultati più in fretta e li mantengono più a lungo di chi non lo fa.

I compiti di auto-aiuto possono includere monitoraggio dell’andamento del proprio umore, dei propri pensieri e dei propri comportamenti, elenco delle attività svolte, raccolta di informazioni di vario genere, l’elenco di costi e benefici di un comportamento abituale, diari alimentari, ecc.

E’ possibile rivolgersi ad altri liberi professionisti nella stessa area geografica cercando uno psicologo a Roma nell’Elenco Pagine Blu degli Psicologi Psicoterapeuti

Farmacia Gaoni & C. - Via Tommaso da Celano, 27 Roma